Pic Nic 2.0 @ Fuori Salone Milano 2010, 15 Aprile (Superstudio via Tortona)

Paolo Barichella m’ha gentilmente invitato a partecipare attivamente, con una mia performance, all’evento da lui ideato in collaborazione con il Designer Mauro Olivieri “Pic-Nic 2.0

Il mio intervento si è presentato sotto forma di installazione artistica, golosa ed interattiva, dove ho rappresentato un ipotetico pic-nic nelle verdi colline della Franciacorta: Stracci di bresaola bagnati (di Franciacorta Brut Cavalleri… uno dei miei preferiti!) stesi al sole, su giardino fiorito di mascarpone e frutti rossi… nell’installazione appaiono anche altri ingredienti quali asparagi, gastrique di mirtillo, bacche rosa disidratate, margherite, crostini di pan brioche.

Ringrazio di cuore oltre che Paolo e Mauro, Stefano ed Ilaria che si sono adoperati al meglio per darmi tutto l’appoggio logistico per esprimermi al meglio; il Gambero Rosso, nella persona di Francesca Barberini, che gentilmente ha ripreso l’evento e raccolto informazioni sulla mia opera e figura professionale ed infine… la mia ragazza Alessia (Lalì) che, con tanto amore e pazienza, m’ha aiutato (e sopportato!) nelle vesti di assistente.

Un ringraziamento speciale va al numeroso pubblico, intraprendente e ghiottone che, con genuina curiosità, s’è lasciato coinvolgere e divertire da questa performance ludica e golosa.

Download this menu (PDF)

6 Responses to “Pic Nic 2.0 @ Fuori Salone Milano 2010, 15 Aprile (Superstudio via Tortona)”

  1. thomas says:

    Camporella culinaria….mmmmm come mi gusta!

  2. Laura says:

    Divertente e coraggioso bucato di bresaola! Veramente fantastica la borsa porta brüt!! Sarei curiosa di sapere qualcosa in piú su pic nic 2.0 ^__^

  3. Laura says:

    LE FORMICHEEEE!! SUPER!

  4. Roberto says:

    ma cara, scarica pure il pic-nic2.0.pdf che ci sta scritto tutto o’ concept del progetto!!

  5. Roberto says:

    le formiche… sono fichissime, anche per me sono la componente più divertente e comica!!

  6. L'alì says:

    A.D.O.R.O.


Leave a Reply

Copyright © 2017 Roberto Abbadati. credits